skip to Main Content

COSA SONO I COOKIE NEI COMPUTER

I cookie sono in genere piccoli file di testo, dati tag ID che sono memorizzati nella directory del browser del computer o nelle sottocartelle dei dati del programma. I cookie vengono creati quando si utilizza il browser per visitare un sito Web che utilizza i cookie per tenere traccia dei propri spostamenti all’interno del sito, per riprendere da dove si era interrotto, ricordare il login registrato, la selezione del tema, le preferenze e altre funzioni di personalizzazione. memorizza un file corrispondente (con lo stesso tag ID) a quello impostato nel browser e in questo file è possibile tenere traccia e conservare informazioni sui movimenti dell’utente all’interno del sito e qualsiasi informazione che si è potuta fornire volontariamente durante la visita al sito Web, ad esempio l’e-mail indirizzo.

I cookie sono spesso indispensabili per i siti Web che hanno enormi database, hanno bisogno di login, hanno temi personalizzabili, altre funzionalità avanzate.

I cookie di solito non contengono molte informazioni tranne l’url del sito web che ha creato il cookie, la durata delle abilità e degli effetti del cookie e un numero casuale. A causa della poca quantità di informazioni contenute in un cookie, di solito non può essere utilizzato per rivelare la tua identità o informazioni personali. Tuttavia, il marketing sta diventando sempre più sofisticato e in alcuni casi i cookie possono essere utilizzati in modo aggressivo per creare un profilo delle tue abitudini di navigazione.

Esistono due tipi di cookie: cookie di sessione e cookie permanenti. I cookie di sessione vengono creati temporaneamente nella sottocartella del browser mentre si visita un sito Web. Una volta lasciato il sito, il cookie di sessione viene cancellato. D’altra parte, i file persistenti dei cookie rimangono nella sottocartella del browser e vengono nuovamente attivati dopo aver visitato il sito Web che ha creato quel determinato cookie. Un cookie persistente rimane nella sottocartella del browser per il periodo di durata impostato all’interno del file del cookie.

Altro sui cookie

Un cookie è un piccolo file di lettere e numeri scaricato sul tuo computer quando accedi a determinati siti web. Come le chiavi virtuali, i cookie sbloccano la memoria del computer e consentono a un sito Web di riconoscere gli utenti quando ritornano su un sito aprendo porte a contenuti o servizi diversi. Come una chiave, un cookie in sé non contiene informazioni, ma quando viene letto da un browser può aiutare un sito Web a migliorare il servizio fornito.

I file dei cookie vengono automaticamente inseriti nel file dei cookie – la memoria del browser – e ognuno di essi contiene in genere:

  • Il nome del server da cui è stato inviato il cookie
  • La durata del cookie
  • Un valore – di solito un numero univoco generato casualmente

Il server del sito Web che ha inviato il cookie utilizza questo numero per riconoscerti quando torni a un sito o navighi da una pagina all’altra. Solo il server che ha inviato un cookie può leggere e quindi utilizzare quel cookie.

Un cookie è una stringa di informazioni di solo testo che un sito Web trasferisce al file cookie del browser sul disco rigido dei computer in modo che il sito Web possa ricordare chi sei.

Un cookie in genere conterrà il nome del dominio da cui proviene il cookie, la “durata” del cookie e un valore, di solito un numero univoco generato casualmente. Nella maggior parte dei siti Web vengono utilizzati due tipi di cookie comuni: i cookie di sessione, ovvero i cookie temporanei che rimangono nel file cookie del browser fino a quando non si esce dal sito e i cookie permanenti, che rimangono nel file cookie del browser per molto più tempo ( anche se per quanto tempo dipenderà dalla durata del cookie specifico).

I cookie possono aiutare un sito Web a organizzare i contenuti per abbinare i tuoi interessi preferiti più rapidamente. La maggior parte dei siti Web utilizza i cookie. I cookie non possono essere usati da soli per identificarti

Esistono due tipi di cookie:

Cookie di sessione : si tratta di cookie temporanei, che vengono cancellati alla chiusura del browser. Quando si riavvia il browser e si torna al sito che ha creato il cookie, il sito Web non ti riconoscerà. Dovrai accedere nuovamente (se è necessario il login) o selezionare di nuovo le tue preferenze / temi se il sito utilizza queste funzionalità. Verrà generato un nuovo cookie di sessione, che memorizzerà le informazioni di navigazione e sarà attivo finché non si esce dal sito e si chiude il browser. Altro sui cookie di sessione.

 

 

Cookie persistenti : questi file rimangono in una delle sottocartelle del browser fino a quando non vengono eliminati manualmente o il browser li cancella in base al periodo di durata contenuto nel file del cookie permanente (più sui cookie permanenti).

A cosa servono i cookie persistenti?

I cookie permanenti aiutano i siti Web a ricordare le tue informazioni e impostazioni quando le visiti in futuro. Ciò si traduce in un accesso più rapido e conveniente poiché, ad esempio, non è necessario effettuare nuovamente il login.

Oltre all’autenticazione, altre funzionalità del sito Web rese possibili da cookie persistenti includono: selezione della lingua, selezione del tema, preferenze di menu, segnalibri interni del sito o preferiti, tra molti altri. Durante la tua prima visita, il sito web viene presentato in modalità predefinita. Durante la tua visita, selezioni le tue preferenze e queste preferenze vengono ricordate, attraverso l’uso del cookie persistente, la prossima volta che visiti il sito.

Ad esempio, un sito Web può offrire i suoi contenuti in diverse lingue. Durante la tua prima visita, puoi scegliere di consegnare il contenuto in francese e il sito potrebbe registrare tale preferenza in un cookie persistente impostato sul tuo browser. Quando visiterai quel sito, utilizzerà il cookie per assicurarti che il contenuto sia consegnato in francese.

Per una dimostrazione di come potrebbe essere usato un cookie persistente . Puoi decidere se consentire al browser di accettare questi tipi di cookie modificando le impostazioni. Per maggiori informazioni, vai alla sezione gestisci cookies .

COSA NON POSSONO FARE I COOKIE?

I cookie sono semplici file di testo. Non sono compilati in modo che non possano eseguire funzioni o fare copie di se stessi. Non possono sfogliare o scansionare il tuo computer o curiosare su di te o cercare informazioni private sul tuo disco rigido.

I cookie hanno una funzione molto limitata: per aiutare il tuo browser a offrire tutte le funzionalità progettate in molti dei siti Web di oggi. Queste funzionalità includono login semplice, impostazioni delle preferenze, temi, carrelli della spesa e molte altre funzionalità.I cookie non possono acquisire o recuperare le tue informazioni personali.

Poiché i cookie sono solo file o chiavi innocui, non possono guardare nel tuo computer e trovare informazioni su di te, sulla tua famiglia o leggere materiale conservato sul tuo disco rigido. I cookie sbloccano semplicemente la memoria del computer e consentono a un sito Web di riconoscere gli utenti quando ritornano su un sito aprendo porte a contenuti o servizi diversi. È tecnicamente impossibile per i cookie leggere le informazioni personali.

CHE COS’È UN COOKIE DI PROFILAZIONE?

La profilazione dei cookie, detta anche profilazione Web, è l’uso di cookie permanenti o permanenti per tenere traccia dell’attività generale di un utente online. Questo monitoraggio non si verifica solo quando ci si trova su un determinato sito, ma si verifica tutto il tempo che si sta navigando. Questo tipo di attività di profilazione viene spesso svolto da operatori di marketing che acquistano diritti pubblicitari su migliaia di siti Web popolari al fine di raccogliere e raccogliere informazioni sui cookie e creare un singolo “profilo” di un utente. La pubblicità su Internet, come viene chiamata, si rivolge ai potenziali clienti in base al modo in cui navigano su Internet.Questo è il vero motivo per cui la maggior parte dei siti web lampeggiano banner pubblicitari sulle loro pagine. La questione potrebbe non essere un grosso problema per alcuni, ma altri prendono sul serio la loro privacy e sono a disagio nell’essere “seguiti in giro” e profilati.

I cookie funzionano come un meccanismo di codifica per identificare il tuo computer dai milioni di utenti che accedono a Internet. Le informazioni contenute in un cookie vengono utilizzate per tenere traccia dell’attività di un utente quando visita pagine online. Questo monitoraggio è fatto in modo anonimo, ma l’utente deve dare il permesso prima che un sito possa memorizzare un cookie sulla macchina. La maggior parte dei browser Web al giorno d’oggi consente agli utenti di disabilitare i cookie in modo permanente o di eliminarli all’uscita.

Perché il profiling dei cookie?

La profilazione dei cookie è l’unico modo per i marketer di rivolgersi ai potenziali clienti e ottenere un possibile acquisto di prodotti da loro. Conoscendo le abitudini di navigazione di un utente, inclusi i siti visitati, l’età, lo stato civile e le affiliazioni politiche e religiose, possono mostrare a lui o le sue pubblicità che sono attraenti, annunci che lui o lei si prenderà cura di proteggere. Questo è un modo in cui i professionisti del marketing aumentano i loro profitti allargando la propria base di clienti.

QUALI INFORMAZIONI CI SONO IN UN COOKIE?

I contenuti di un cookie sono determinati dal sito web specifico che ha creato quel cookie. I contenuti variano da sito a sito. Come regola generale, i cookie contengono caratteri alfanumerici casuali.

I cookie hanno lo scopo di aiutarti ad accedere a un sito in modo più rapido ed efficiente. Ad esempio, i cookie possono memorizzare informazioni per aiutarti a entrare in un sito senza dover effettuare il login. In effetti, i cookie dicono al sito Web che il tuo browser è già stato sul sito. Non ha bisogno di conoscere la tua identità esatta. Per saperne di più su questa funzione, si prega di consultare la sezione di gestione dei cookie

Quando vengono creati, i cookie normalmente non contengono alcuna informazione personale. Non eseguono la scansione del computer o eseguono alcun tipo di indagine per scoprire le tue informazioni personali. Qualsiasi informazione personale che potrebbero contenere è il risultato del tuo input personale sul modulo di un sito web. La maggior parte delle volte, quando un cookie memorizza informazioni personali, queste informazioni sono codificate in modo tale da essere illeggibili a qualsiasi terza parte che acceda alla cartella dei cookie. L’unico computer in grado di leggere e decodificare le informazioni è il server che ha creato il cookie in primo luogo.

Oltre a crittografare le informazioni memorizzate nei cookie, alcuni siti Web aggiungono ulteriori livelli di sicurezza ai processi di gestione dei cookie dei browser: memorizzano solo contenuti anonimi ma unici sui cookie locali; o memorizzare le informazioni personali sul server del sito Web e renderle accessibili solo abbinando ad esso il cookie anonimo memorizzato sul tuo computer.

Guarda come i dati personali possono essere collegati a un cookie per produrre un’esperienza personalizzata del sito web.

Ciò dipende da come un sito Web ha impostato la sua funzione cookie, ma generalmente il contenuto di un cookie è un insieme di caratteri generati casualmente. Per la maggior parte degli scopi un sito Web che invia un cookie non ha bisogno di sapere chi sei – basta ricordare che ha già visto il tuo browser (per maggiori informazioni, vai alla sezione gestisci cookies ).

Alcuni siti Web scrivono informazioni personali su di te in un cookie, ma ciò è possibile solo se le informazioni sono state fornite in primo luogo. Se le informazioni personali sono memorizzate in un cookie, di solito sono crittografate – codificate – in modo che le terze parti che hanno accesso alla cartella dei cookie del browser non possano leggerle.

Alcuni server web utilizzano una combinazione di metodi: sul tuo browser possono creare un cookie con contenuti unici ma anonimi;oppure sul lato server possono creare un file che registra quel contenuto unico ma anonimo accanto a qualsiasi informazione personale che hai fornito.

Visualizza una dimostrazione di come i dati personali collegati a un cookie possono fornirti contenuti personalizzati su una pagina web.

Sebbene i cookie siano semplici file di testo che aiutano la tua esperienza di navigazione, non sono esenti da controversie. I cookie possono essere utilizzati per tracciare la cronologia di navigazione del sito Web del browser. Se ritieni che ciò influenzi la tua privacy, puoi modificare le impostazioni del browser per limitare l’uso dei cookie sul tuo computer per ridurre la sua capacità di conservare i record della cronologia di navigazione.

Essenzialmente questa è la memoria del tuo browser internet in cui puoi trovare tutti i tuoi cookie memorizzati in un formato che facilita il facile recupero da parte di un browser.

USI STANDARD PER I COOKIE DEL BROWSER

I server del sito impostano i cookie per consentire l’autenticazione dell’utente se l’utente accede a un’area sicura del sito Web. Le informazioni di accesso sono memorizzate in un cookie in modo che l’utente possa entrare e uscire dal sito Web senza dover immettere nuovamente le stesse informazioni di autenticazione più e più volte. Maggiori informazioni

I cookie di sessione vengono anche utilizzati dal server per archiviare informazioni sulle attività della pagina utente in modo che gli utenti possano facilmente riprendere da dove avevano interrotto le pagine del server. Per impostazione predefinita, le pagine Web non hanno alcuna “memoria”. I cookie dicono al server quali pagine mostrare all’utente in modo che l’utente non debba ricordare o iniziare a navigare di nuovo il sito. I cookie agiscono come una sorta di “segnalibro” all’interno del sito. Allo stesso modo, i cookie possono memorizzare le informazioni sugli ordini necessarie per far funzionare i carrelli della spesa anziché costringere l’utente a ricordare tutti gli articoli che l’utente ha inserito nel carrello.

Vengono utilizzati anche cookie persistenti o di tracciamento per memorizzare le preferenze dell’utente. Molti siti Web consentono all’utente di personalizzare il modo in cui le informazioni vengono presentate tramite layout o temi del sito. Queste modifiche rendono il sito più facile da navigare e / o consente all’utente di lasciare una parte della “personalità” dell’utente sul sito. Per informazioni sui cookie di sessione e persistenti e di tracciamento, vedere qui

PROBLEMI DI SICUREZZA E PRIVACY DEI COOKIE

I cookie NON sono virus. I cookie utilizzano un formato di testo normale. Non sono pezzi di codice compilati in modo che non possano essere eseguiti né si auto-eseguono. Di conseguenza, non possono fare copie di se stessi e diffondersi ad altre reti per eseguirle e replicarle di nuovo. Poiché non possono eseguire queste funzioni, non rientrano nella definizione di virus standard.

I cookie possono essere utilizzati per scopi dannosi però. Poiché memorizzano informazioni sulle preferenze di navigazione e sulla cronologia di un utente, sia su un sito specifico che navigando tra diversi siti, i cookie possono essere utilizzati come una forma di spyware. Molti prodotti anti-spyware sono ben consapevoli di questo problema e segnalano regolarmente i cookie come candidati alla cancellazione dopo una scansione standard di virus e / o spyware. Vedi qui per alcuni problemi e preoccupazioni relativi alla privacy .

Il modo in cui gli sviluppatori web responsabili ed etici si occupano dei problemi di privacy causati dal monitoraggio dei cookie consiste nell’accludere descrizioni chiare di come i cookie sono distribuiti sul loro sito. Se sei uno sviluppatore web e hai bisogno di consigli sull’implementazione dei cookie e una politica sulla privacy, puoi contattarci tramite il modulo di richiesta in fondo alla pagina. Queste politiche sulla privacy dovrebbero spiegare che tipo di informazioni vengono raccolte e come vengono utilizzate le informazioni. Le organizzazioni che utilizzano e visualizzano una politica e una politica sulla privacy dei cookie appropriati e utili includono: LinkedIn Networkadvertising.org e Dealspotr .La maggior parte dei browser ha impostazioni di privacy incorporate che forniscono diversi livelli di accettazione dei cookie, tempo di scadenza e smaltimento dopo che un utente ha visitato un determinato sito. Eseguire il backup del computer può darti la tranquillità che i tuoi file siano al sicuro.

ALTRE MINACCE BASATE SUI COOKIE

È importante essere consapevoli di ciò che i cookie delle minacce possono rappresentare.

Poiché i cookie vengono trasmessi avanti e indietro tra un browser e un sito Web, se un utente malintenzionato o una persona non autorizzata interviene tra la trasmissione dei dati, le informazioni sui cookie sensibili possono essere intercettate. Sebbene relativamente raro, ciò può accadere se il browser si connette al server utilizzando una rete non crittografata come un canale WiFi non protetto. La sicurezza Internet è raggiungibile solo se si utilizza regolarmente un programma di protezione antivirus . Vedere la nostra sezione sulla protezione antivirus .

Altri attacchi basati su cookie comportano l’utilizzo di sistemi di impostazione dei cookie difettosi sui server. Se un sito Web non richiede ai browser di utilizzare solo i canali crittografati, gli utenti malintenzionati possono utilizzare questa vulnerabilità per ingannare i browser e inviare informazioni riservate su canali non sicuri. Gli aggressori quindi sottraggono i dati sensibili per scopi di accesso non autorizzati.

COSA DICE LA NUOVA LEGGE?

Il nuovo requisito è essenzialmente che i cookie possono essere inseriti solo su macchine in cui l’utente o l’abbonato ha dato il proprio consenso.

Fatto salvo il paragrafo (4), una persona non può conservare o accedere alle informazioni memorizzate, nell’apparecchiatura terminale di un abbonato o utente a meno che non siano soddisfatti i requisiti del paragrafo (2).

I requisiti sono che l’abbonato o l’utente di tale apparecchiatura terminale…………….

sono fornite informazioni chiare e complete sulle finalità dell’archiviazione o dell’accesso a tali informazioni; e  ha dato il suo consenso.

Quando una rete di comunicazione elettronica è utilizzata dalla stessa persona per memorizzare o accedere alle informazioni nell’apparecchiatura terminale di un abbonato o utente in più di un’occasione, ai fini del presente regolamento è sufficiente che i requisiti del paragrafo  sono soddisfatti per quanto riguarda l’uso iniziale.

Ai fini del paragrafo  il consenso può essere indicato da un sottoscrittore che modifica o imposta i controlli sul browser Internet utilizzato dall’abbonato o utilizzando un’altra applicazione o programma per il consenso.

Il paragrafo  non si applica all’archiviazione tecnica di, o all’accesso a, informazioni

al solo scopo di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica; o

laddove tale stoccaggio o accesso sia strettamente necessario per la fornitura di un servizio di società dell’informazione richiesto dall’abbonato o dall’utente.

 

SUGGERIMENTI CHIAVE PER UNA NAVIGAZIONE WEB SICURA E RESPONSABILE BASATA SUI COOKIE

A causa della loro flessibilità e del fatto che molti dei siti più grandi e più visitati utilizzano i cookie per impostazione predefinita, i cookie sono quasi inevitabili. La disabilitazione dei cookie bloccherà un utente da molti dei siti più utilizzati su Internet come Youtube, Gmail, Yahoo mail e altri. Anche le impostazioni di ricerca richiedono i cookie per le impostazioni della lingua. Ecco alcuni suggerimenti che puoi utilizzare per assicurarti una navigazione basata sui cookie senza problemi:

Personalizza le impostazioni dei cookie del tuo browser per riflettere il tuo livello di comfort con la sicurezza dei cookie o usa la nostra guida per cancellare i cookie .

Se si è molto a proprio agio con i cookie e si è l’unica persona che utilizza il proprio computer, è possibile impostare intervalli di scadenza lunghi per l’archiviazione delle informazioni di accesso personali e della cronologia di navigazione.

Se condividi l’accesso sul tuo computer, potresti voler impostare il browser in modo che cancelli i dati di navigazione privati ogni volta che chiudi il browser. Anche se non è sicuro come rifiutare i cookie a titolo definitivo, questa opzione ti consente di accedere a siti Web basati sui cookie eliminando eventuali informazioni riservate dopo la sessione di navigazione.

INSTALLA E MANTIENI AGGIORNATE LE APPLICAZIONI ANTISPYWARE

Molte funzioni di rilevamento di spyware, applicazioni di pulizia e dispositivi di rimozione dello spyware includono il rilevamento del sito di attacco. Bloccano il tuo browser dall’accedere a siti Web progettati per sfruttare vulnerabilità del browser o scaricare software dannoso.

Assicurati che il tuo browser sia aggiornato

Se non lo hai già fatto, imposta il tuo browser per l’aggiornamento automatico. Ciò elimina le vulnerabilità di sicurezza causate da browser obsoleti. Molti exploit basati su cookie si basano sullo sfruttamento delle carenze di sicurezza dei browser meno recenti .

I cookie sono ovunque e non possono essere davvero evitati se si desidera godere dei siti Web migliori e più grandi là fuori. Con una chiara comprensione del modo in cui operano e del modo in cui aiutano la tua esperienza di navigazione, puoi adottare le misure di sicurezza necessarie per assicurarti di navigare nella Rete con sicurezza.

Come abbiamo menzionato, i cookie sono intrinsecamente innocui. I cookie sono semplici file di testo non compilati che aiutano a coordinare i server del sito Web remoto e il browser per visualizzare l’intera gamma di funzionalità offerte dalla maggior parte dei siti Web contemporanei. Queste funzionalità includono login e autenticazione automatici senza problemi, funzionalità del carrello degli acquisti, pubblicazione di annunci di terze parti, gestione degli annunci, impostazione delle preferenze, impostazione della lingua e molti altri. Poiché la tecnologia dei cookie si evolve insieme alla pubblicazione di siti Web e alla tecnologia pubblicitaria, i problemi di privacy aumentano di sicuro.

PREOCCUPAZIONI SULLA PRIVACY: ARCHIVIAZIONE DELLE INFORMAZIONI PERSONALI E MONITORAGGIO DEL COMPORTAMENTO DEGLI UTENTI

Anche se i cookie di per sé non possono ricercare o ricercare i tuoi dati o cercare nel tuo computer, essi memorizzano le informazioni personali in almeno due modi: informazioni sui moduli e monitoraggio degli annunci. Queste informazioni personali non sono generate dai cookie stessi ma dal proprio input nei moduli d’ordine dei siti Web, nelle pagine di registrazione, nelle pagine di pagamento e in altri moduli online. Spesso utilizzato per l’e-commerce, queste informazioni sono spesso codificate e protette dall’hacking da parte del server remoto attraverso l’interazione limitata tramite funzionalità di sicurezza come pagine certificate SSL (Secure Sockets Layer) e schemi di sicurezza di rete simili.

 

Il monitoraggio degli annunci basato sui cookie si è evoluto nel corso degli anni. Da semplici operazioni come il conteggio delle impressioni degli annunci, la limitazione dei popup e la conservazione della sequenza di annunci, i cookie di pubblicazione di annunci di terze parti si sono evoluti per il tracciamento delle preferenze degli utenti / sito web. Quest’ultimo gruppo di attività-monitoraggio degli annunci, ha suscitato molte polemiche tra i gruppi di privacy dei consumatori online e altre parti interessate. Molti dei più grandi siti Web online utilizzano reti di pubblicazione di annunci di terze parti su larga scala che coprono molti siti. Uno dei più grandi è la rete di pubblicazione di annunci AdSense / Adwords di Google. Letteralmente, milioni di pagine pubblicano annunci AdSense . Per ogni clic effettuato da un utente valido su un annuncio pubblicato da Google sul proprio sito, i proprietari dei siti ottengono denaro che va dai centesimi ai dollari.

ASSIMIZZARE L’EFFICACIA DELLA PUBBLICITÀ ATTRAVERSO LA PROFILAZIONE DEGLI UTENTI BASATA SU COOKIE

La piattaforma di pubblicazione di annunci di Google incarna molte delle innovazioni tecnologiche utilizzate da altre società di pubblicazione di annunci: utilizza un sistema di profilazione degli utenti che traccia e modella le abitudini di navigazione e annuncio degli utenti di un particolare utente. Google ha a lungo fornito annunci pubblicitari contestuali attivati dalle parole su una pagina. Il sistema di pubblicazione di annunci di Google ha aggiunto un altro livello a questa tecnologia: modellazione / tracciamento delle preferenze dell’utente. In poche parole, quando un utente visita determinati siti web o legge determinati contenuti, gli annunci di Google proveranno a pubblicare annunci per quell’utente che corrisponde alle loro preferenze di navigazione dei contenuti. Le preferenze non sono impostate in modo consapevole o esplicito dall’utente ma sono modellate sulla cronologia di navigazione dell’utente, sulla visualizzazione della pagina e sulla cronologia dei clic sugli annunci. Di conseguenza, quando un utente legge “dog training” e passa a un’altra pagina pubblicitaria di Google che potrebbe non essere correlata all’addestramento cinofilo, gli annunci di addestramento dei cani potrebbero seguire l’utente nella nuova pagina. Non vi è alcuna notifica o notifica evidente inviata all’utente che vengano tracciate le azioni dell’utente online per scopi di pubblicazione di annunci.

Come osservato da alcuni gruppi di privacy online, questo onnipresente tracciamento e specificità dell’annuncio aumentano l’efficacia degli annunci. Tuttavia, sollecitano che tale maggiore efficacia degli annunci debba essere valutata rispetto all’impatto sulla privacy degli utenti e al fatto che non esiste un consenso evidente per tale tracciamento. Data la rapida evoluzione della tecnologia di pubblicazione degli annunci e di tracciamento del comportamento basata sui cookie, gli attivisti della privacy dei consumatori invitano a riconsiderare gli standard predefiniti per i cookie. L’ascesa e la caduta dei cookie flash hanno intensificato il dibattito sulla privacy.

FLASH COOKIE: UN MOTIVO DI PREOCCUPAZIONE

Oltre al monitoraggio del comportamento degli utenti e alla consultazione della pubblicazione degli annunci basata sulla cronologia, i gruppi di consumatori online sono anche preoccupati per il crescente livello di anonimato dei cookie. Mentre i cookie basati su browser sono facili da rilevare e cancellare, molti consumatori non hanno molta familiarità con i cookie “basati su flash”. Chiamati anche “Local Shared Objects” (LSO), i cookie basati su flash non vengono memorizzati sul tuo computer come cookie basati su browser. Di conseguenza, sono più difficili da trovare ed eliminare. Le banche e i siti di finanza online utilizzano i cookie basati su flash proprio per questo motivo. Dal momento che sono più difficili da rilevare e cancellare e meno conosciuti dei cookie basati su browser, i siti bancari / finanziari archiviano cookie flash sui computer degli utenti per autenticare i proprietari degli account e prevenire le frodi poiché i truffatori hanno solo accesso e password dell’utente ma nessun accesso al computer dell’utente. Il cookie flash agisce come un secondo livello di autenticazione che integra il login e la password dell’utente. Ancora una volta, non viene inviato alcun avviso esplicito all’utente che un cookie flash è stato installato sul computer dell’utente.

A causa delle crescenti preoccupazioni espresse dai gruppi di consumatori e dai gruppi sulla privacy, i cookie basati su flash vengono gradualmente eliminati a livello tecnico. Le versioni più recenti di Adobe Flash informano gli utenti che un cookie viene installato e chiede esplicitamente agli utenti se acconsentono a memorizzare le informazioni sul server del loro computer. Gli utenti possono scegliere di installare o annullare il processo di installazione. Indipendentemente da ciò, l’aumento, l’uso diffuso e le ricadute derivanti dai cookie basati su flash sollevano una questione fondamentale in questa fase dell’evoluzione tecnologica dei cookie: gli attuali processi di protezione della privacy sono sufficienti?

P3P: INADEGUATEZZA DI FRONTE ALL’EVOLUZIONE DI INTERNET?

P3P sta per “Platform for Privacy Preferences Project”. Si tratta di un progetto dell’ente per l’impostazione degli standard di Internet, il World Wide Web Consortium (W3C), che mira ad aiutare i consumatori a gestire la loro privacy mentre navigano in siti Web che hanno politiche sulla privacy diverse (ad esempio, quali informazioni vengono raccolte, quale durata è impostata, tra gli altri). Gli utenti impostano le loro preferenze sulla privacy nei loro browser abilitati per P3P. Prima che un utente carichi un sito, l’agente P3P del browser controlla l’informativa sulla privacy del sito Web che viene caricato. Se il sito rientra nelle impostazioni di privacy preimpostate dall’utente, il sito viene caricato automaticamente. Se l’informativa sulla privacy del sito non corrisponde alle impostazioni dell’utente, viene richiesto all’utente.

I critici di P3P notano che offre una protezione debole contro il ritmo in continua evoluzione dei contenuti del sito Web, solo una piccola parte dei siti Web è conforme a P3P o addirittura ha una politica sulla privacy e non vi è alcun obbligo legale per i siti Web di applicare le loro politiche sulla privacy. In sostanza, il P3P, accusato dai critici, è un fallimento ben intenzionato: una tigre senza denti. Per maggiori informazioni clicca qui

COOKIE DI ATTIVAZIONE E COOKIE DI DISATTIVAZIONE

Per gran parte della storia di Internet e dei siti web abilitati ai cookie, la maggior parte dei siti Web ha inserito cookie e ha gestito le informazioni dell’utente in base a criteri di esclusione. Per impostazione predefinita, i siti web sono liberi di caricare i loro cookie sul tuo computer. Se non ti piace, puoi sempre cercare i file cookie ed eliminarli o impostare il browser in modo che ti chieda quando viene piantato un cookie. Inoltre, ci sono siti web come networkadvertising.org che elenca la maggior parte dei grandi servizi di pubblicazione di annunci di terze parti su Internet e consente agli utenti di selezionare le reti da cui desiderano disattivare.

I sostenitori del modello optout vantano la fluida esperienza di navigazione degli utenti. Si passa semplicemente da un sito Web a un altro. Non c’è nessun “cancello” che devi passare per leggere contenuti gratuiti o utilizzare strumenti gratuiti. Ciò rende Internet facile da navigare e comodo da usare.

I critici del modello di optout sottolineano le capacità sempre più intrusive dei cookie di tracciamento degli annunci di terze parti che seguono gli utenti da un sito di rete a un altro. Questi cookie creano profili dinamici dell’utente che gli inserzionisti utilizzano per massimizzare i loro ricavi a spese degli utenti che non sono stati notificati né hanno dato il loro consenso. Gli utenti stanno “navigando ciechi” perché non sanno quali informazioni vengono raccolte, le finalità di tale raccolta, né viene loro fornita una copia delle informazioni raccolte. Inoltre, il monitoraggio del comportamento online potrebbe portare a discriminazioni basate su gruppi (ad esempio, persone che utilizzano un particolare blocco di indirizzi IP o persone che provengono da determinati siti Web). Inoltre, aumentano il rischio che gruppi privati raccolgano informazioni che vengono poi consegnate alle autorità governative. Poiché le protezioni costituzionali coprono solo le azioni del governo, la raccolta di dati privati pone preoccupazioni particolarmente serie.

 

I COOKIE SONO DEAD, LONG LIVE COOKIES

Esistono due tipi di cookie : cookie per aiutare una funzione del sito e cookie per il monitoraggio / monetizzazione degli annunci. Il divario tra i due si amplifica man mano che aumenta il dibattito tra il corretto ruolo dei cookie e l’archiviazione degli utenti / memorizzazione delle informazioni sugli utenti che rendono possibile. Una cosa è certa, le funzioni di miglioramento dei siti web dei cookie rimarranno richieste indipendentemente dal fatto che il cookie, in forma di file, sopravviva ai dibattiti sulla privacy di oggi. I cookie sono in un tenue e cruciale incrocio tra politica pubblica e tecnologia. Non abbiamo dubbi sul fatto che in futuro questa impasse verrà risolta in modo sicuro, con alti livelli di riservatezza personale, preservando al tempo stesso le funzionalità complete del sito web e la monetizzazione degli inserzionisti. È solo una questione di innovazione.

 

INDIRIZZO IP

L’indirizzo IP è un numero univoco assegnato alla connessione del computer da casa o dall’ufficio o dal fornitore di servizi Internet (ISP) del datore di lavoro. Questo numero univoco funge da ID della connessione quando accede a Internet. Funziona come il tuo indirizzo: se qualcuno vuole mandarti una mail o ordinare una pizza, il tuo indirizzo è necessario al postino o al corriere per trovare la tua casa. Lo stesso processo si applica al tuo computer, il tuo indirizzo IP viene utilizzato per instradare le informazioni da Internet al tuo computer.

A seconda del tipo di contratto di servizio ISP che hai, l’indirizzo IP viene assegnato alla connessione del computer su base provvisoria e di solito cambia ogni volta che si riavvia il router.

Un indirizzo IP è un modo per misurare l’identità unica di un utente. È un numero assegnato al tuo browser dal tuo Internet Service Provider (ISP) o datore di lavoro, quando ti connetti a Internet. Di solito viene assegnato su base temporanea (o dinamica), ovvero viene assegnato al browser solo per la durata della sessione online. È l”indirizzo’ del tuo computer mentre sei online. Senza un indirizzo IP, i server non sarebbero in grado di consegnarti contenuti, perché non sarebbero in grado di localizzare il tuo computer.

COME FUNZIONA LA PUBBLICAZIONE DI ANNUNCI DI TERZE PARTI?

La pubblicazione di annunci di terze parti avviene quando visiti un sito Web come allaboutcookies.org, in cui i contenuti del sito provengono dal sito, ma gli annunci provengono da un altro server o sito Web. Il tuo browser raccoglie le diverse informazioni alimentate da fonti diverse in modo che tutti gli elementi vengano visualizzati nella stessa pagina. Affinché il tuo browser possa assemblare correttamente gli annunci, il sito Web indirizza il tuo browser a raccogliere informazioni dal server di annunci di un altro sito. Di conseguenza, il sito Web di terze parti crea un cookie nella cartella del browser.

 Perché i siti Web utilizzano società di pubblicazione di annunci di terze parti?

Molti siti Web, in particolare quelli che forniscono informazioni o contenuti gratuiti, dipendono dalla pubblicità per continuare le operazioni. Molti di questi siti non dispongono dell’infrastruttura tecnica e di sviluppo del business per reclutare i propri account inserzionisti e pubblicare i propri annunci. Di conseguenza, si affidano ad altri siti Web, società di servizi pubblicitari di terze parti, per reclutare inserzionisti e offrire tali annunci sui siti degli editori. Questa disposizione consente ai siti Web di concentrarsi su ciò che sanno fare meglio e risparmiare tempo e denaro.

Quindi, perché gli inserzionisti vogliono usare i cookie in questo modo?

I cookie di pubblicazione di annunci di terze parti risolvono molti problemi che normalmente si verificano in una situazione in cui il visitatore del sito Web carica contenuti dal sito Web ma gli annunci provengono da un altro sito. I cookie aiutano il sito web di pubblicazione di annunci con quanto segue:

 

* I cookie limitano il numero di volte che un annuncio viene mostrato. Questa funzione è particolarmente utile quando si tratta di moduli pubblicitari potenzialmente fastidiosi come le pubblicità popup . I cookie assicurano che un popup venga visualizzato solo una volta per visita.

* Alcuni annunci sono più efficaci se visualizzati in un particolare ordine o sequenza. Aiutando il sito Web che stai visualizzando ricorda le pagine che hai visitato durante la sessione di navigazione, i cookie consentono agli annunci di essere visualizzati in un determinato ordine.* Gli inserzionisti devono sapere quante volte i loro annunci sono stati pubblicati sui siti Web degli editori. I cookie consentono al sito web di pubblicazione di annunci di terze parti di raccogliere queste informazioni.

* I cookie consentono agli inserzionisti di tenere traccia di quante persone hanno visitato i siti web degli inserzionisti tramite un clic o una risposta sugli annunci pubblicati da società di pubblicazione di annunci di terze parti sui siti Web degli editori. Questa funzione aiuta sia la società di pubblicazione di annunci che l’inserzionista a determinare se una determinata campagna pubblicitaria ha prodotto i risultati desiderati.

Perché i siti Web utilizzano società di pubblicazione di annunci di terze parti?

Molti siti Web si basano sulla pubblicità per sopravvivere per fornire contenuti gratuiti ai visitatori. Tuttavia, la maggior parte non ha l’infrastruttura o le risorse per gestire ed eseguire la pubblicità sulle proprie pagine web. Si rivolgono invece a società di pubblicazione di annunci di terze parti per fornire lo spazio sul server, la consegna della campagna e le strutture di reporting di cui hanno bisogno.

Quindi, perché gli inserzionisti vogliono usare i cookie in questo modo?

Le società di pubblicazione di annunci di terze parti offrono servizi utili e convenienti a siti Web che non sono in grado di gestire internamente le campagne pubblicitarie. Gli inserzionisti come i cookie devono essere utilizzati nella consegna delle campagne perché consentono che quanto segue avvenga senza che vengano raccolte informazioni personali:

  • I cookie limitano il numero di volte che viene mostrato un annuncio. Ciò è particolarmente utile se si utilizzano gli annunci pop-up , poiché i cookie possono garantire che lo stesso browser non visualizzi più volte lo stesso pop-up.
  • Abilitare una sequenza di annunci pubblicitari da mostrare nell’ordine corretto.
  • Calcola quanti visitatori web unici hanno mostrato un annuncio.
  • Calcola quante persone uniche hanno visitato un sito come risposta diretta a un annuncio.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra Informativa al Trattamento dei Dati. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Predi Visione ed accetta Informativa al Trattamento dei Dati